-  

SCHEDA TECNICA

NIKONOS III

 
Fonte: Collezione Scocco

TIPO FOTOCAMERA: subacquea ad ottiche intercambiabili.  MIRINO: galileiano con indicazione del campo inquadrato in aria con le focali 35 mm e 80 mm. Presenti gli indici per la correzione della parallasse. ESPOSIMETRO: assente. ESPOSIZIONE:  manuale. OTTURATORE: meccanico con due tendine metalliche a scorrimento verticale. TEMPI: da 1/30 a 1/500 di secondo pių la posa B e riavvolgimento della posa R. Sincro lampo 1/60 di sec, con presa sincro impermeabile. PULSANTE DI SCATTO: fa corpo unico con la leva di carica (vedi sotto). AUTOSCATTO: assente. INNESTO OBIETTIVI: a baionetta tipo Nikonos. AVANZAMENTO PELLICOLA: leva di carica con movimento singolo di circa 70°. RIAVVOLGIMENTO: manuale con manovella estraibile parzialmente. CONTAFOTOGRAMMI: additivo con azzeramento automatico all'apertura del corpo macchina. DIMENSIONI: 144x99x47 millimetri solo corpo. PESO: 620 grammi solo corpo. 

DUE COSE UTILI

ARIA & MARE 
Non c'č il bottone ma solo la leva di scatto.  Ecco come funziona. La leva di carica in posizione di riposo (1). Una foto: ruotando il senso antiorario con il dito indice provochiamo il contemporaneo lo scatto dell'otturatore (2) e, premendola da questa posizione sotto l'azione di una robusta molla, la leva ruota in senso orario con l'avanzamento della pellicola e il caricamento dell'otturatore (3). Poi torna nella suo posizione di partenza e, a fine corsa, o resta bloccata e di riposo (4) oppure altre immagini (2).

A CASA  
L'estrazione dell'obiettivo tirato in fuori, leggermente, poi ruotato di 90° in una delle due direzioni e tirato nuovamente in fuori fino ad estrarlo. Inserire i dentini delle due leve laterali sotto alle coperchio e premere verso il basso dando il tempo al corpo di scivolare lentamente verso l'esterno per l'inserimento o estrarre la pellicola.

Produzione: dal 1975. Prezzo dell'epoca: con obiettivo Nikkor 35/2.5 Lire 350.000