-  

SCHEDA TECNICA

ZENIT 212

 

Mirino: a pentaprisma fisso. Schermo di messa a fuoco: fisso, smerigliato con lente di Fresnel, telemetro a immagine spezzata e corona di microprismi. Segnali visibili nel mirino: led di corretta, sovra e sotto esposizione. Esposimetro: TTL con fotocellula al CdS. Misurazione della luce: media. Esposizione: manuale. SensibilitÓ: da 16 a 500 GOST. Otturatore: meccanico con tendine in tela gommata a scorrimento orizzontale. Tempi: da 1/8 a 1/500 di secondo pi¨ posa B e T. Sincro lampo: 1/30 di secondo. Controllo della profonditÓ di campo: si. Autoscatto: meccanico con ritardo di circa 12 secondi, non revocabile. Specchio a ritorno istantaneo: si. Innesto obiettivi: baionetta K. Dorso: non intercambiabile. Avanzamento pellicola: leva di carica rapida. Alimentazione: due pile alcaline o all'ossido d'argento da 1,5 volt, tipo D357, LR44 o similari. Dimensioni mm: 103x142x59 sc. Peso g: 572 s.c.

Produzione: dal 1994. Prezzo dell'epoca: con obiettivo 58/2  Lire 300.000