-   -

SCHEDA TECNICA

VOIGTLANDER VSL 3e

 

Messa a fuoco: manuale. Mirino: a pentaprisma fisso, con copertura 93%. Schermo di messa a fuoco intercambiabile, smerigliato con lente di Fresnel, stigmometro e microprismi. Segnali visibili nel mirino: LED dell'esposimetro, scala dei tempi, diaframmi, indicatori di sovra e sotto esposizione. Esposimetro: con una cellula al silicio (SPD). Misurazione della luce: TTL media a prevalenza della zona centrale. Esposizione: automatica a priorità del diaframma e manuale. Correzione manuale dell'esposizione: sì. Blocco della lettura esposimetrica: . Campo di misurazione: da EV 1 ad EV 18 (con pellicola 100 Iso ed obiettivo f /1,4). Sensibilità: da 25 a 6400 Iso. Otturatore: elettronico con lamelle metalliche a scorrimento verticale. Tempi: da 16 secondi a 1/1000sec (sia in automatico che in manuale) + posa B; tempo meccanico 1/125sec. Sincro-X: 1/125sec, contatto diretto a slitta e presa coassiale. Controllo visivo profondità di campo: sì. Autoscatto: elettronico con ritardo fisso di 10 sec. non revocabile. Innesto obiettivi: baionetta Rollei. Avanzamento pellicola: leva di carica additiva. Alimentazione: una pila da 6V all'ossido d'argento tipo V 28 PX o simile. Dimensioni: 135x86x49mm. Peso: 540g solo corpo.

Produzione: dal 1978. Prezzo dell'epoca: con obiettivo 50/1.8 Lire 400.000