-   -

SCHEDA TECNICA

ROLLEIFLEX SL-35

 
Fonte Collezione Scocco

Messa a fuoco: manuale. Mirino: pentaprisma fisso. Schermo di messa a fuoco: smerigliato con lente di Fresnel e microprismi, non intercambiabile. Segnali visibili nel mirino: ago del galvanometro. Esposimetro: due cellule al solfuro di cadmio (CdS). Misurazione: TTL stop-down, lettura media con prevalenza al centro. Esposizione: manuale. Sensibilità: da 12 a 6400 ASA (12-39 DIN). Otturatore: a controllo meccanico con tendine in seta gommata a scorrimento orizzontale. Pulsante di scatto: meccanico, filettatura standard per cavo flessibile. Tempi: da 1 secondo ad 1/1000 + posa “B”. Sincro-lampo: X=1/60 di secondo, doppia presa coassiale X ed FP. Tempi meccanici: tutti. Controllo visivo profondità di campo: si. Sollevamento manuale specchio: no. Autoscatto: meccanico con ritardo di 10 sec. circa, non revocabile. Innesto obiettivi: baionetta Rollei QBM. Dorso: fisso. Avanzamento pellicola: leva di carica rapida additiva, corsa 180° e precorsa di 30°. Alimentazione: una pila al mercurio tipo PX625 o similare. Test pile: no. Dimensioni: 142x93x51mm solo corpo; Peso: 580g. 

Produzione: dal 1969 - Prezzo dell'epoca: con obiettivo Planar 50/1.8 Lire 250.000