-  

SCHEDA TECNICA

MINOLTA SRT-101 e SRT-100B


 

Minolta SRT-101
Messa a fuoco:
manuale. Mirino: schermo di messa a fuoco fisso, smerigliato con lente di Fresnel e telemetro a microprismi. Segnali visibili nel mirino: ago dell'esposimetro, test pile, tempi di scatto. Esposimetro: con 2 cellule Cds. Misurazione della luce: TTL su due segmenti con compensazione del contrasto a sistema CLC. Esposizione: manuale. Campo di misurazione: da EV 1 a EV 18. Sensibilità: da 6 a 6400 ASA. Otturatore: meccanico, a tendina in tela gommata con scorrimento orizzontale. Tempi: da 1 secondo a 1/1000sec più posa B. Sincro lampo: 1/60sec, con doppia presa coassiale. Controllo della profondità di campo: sì. Autoscatto: si. Innesto ottiche: a baionetta per obiettivi Rokkor a fuoco manuale. Avanzamento pellicola: leva di carica con movimento singolo o additivo. Alimentazione: un elemento al mercurio tipo PX 625 da 1.35V. Dimensioni: 150x97x53mm. Peso: 700g solo corpo.

Minolta SRT-100b
Come la Minolta SRT 101 ma non c'è l'autoscatto e segnale nel mirino con i tempi.

Minolta SRT-101   Produzione: dal 1967. Prezzo dell'epoca: con obiettivo 55/1.7 Lire 150.000

Minolta SRT-100b Produzione: dal 1975. Prezzo dell'epoca: con obiettivo 55/1.7 Lire 175.000