-  

SCHEDA TECNICA

MINOLTA DYNAX 9xi


 

Messa a fuoco: automatica a priorità di fuoco o ad inseguimento con funzione "predictive" (illuminazione minima –1EV), illuminatore AF; manuale servo-assistita. Mirino: a pentaprisma fisso con copertura del 92% in verticale e 94% in orizzontale, ingrandimento dello 0,75%, correzione diottrica (da –2,5 a +0,5), schermo di messa a fuoco "laser matte" intercambiabile presso un centro assistenza. Segnali visibili nel mirino: lampeggiatore inserito, pronto flash ed indicazione corretta esposizione, indicatori AF, modi d’esposizione, tempo di posa o sensibilità pellicola, compensatore d’esposizione, diaframmi o indicazione della compensazione, blocco memoria inserito, tipo di misurazione esposimetrica, tasto funzione, sensori di messa a fuoco attivati, indice d’esposizione (con esposizione manuale o spot, con compensazione esposimetrica o lettura a settori), messa a fuoco manuale, funzione wide (ulteriori informazioni sul display esterno). Esposimetro: con cellule al silicio. Misurazione della luce: TTL a 14 segmenti a nido d’ape, media con prevalenza centrale, spot (3°). Esposizione: automatica programmata variabile (shift), a priorità dei tempi, a priorità del diaframma, manuale, TTL flash. Correzione manuale dell'esposizione: +/-3 EV con incremento di 1/3 di EV. Bracketing automatico: si. Blocco della lettura esposimetrica: si. Campo di misurazione: da EV 0 a EV 20 con pellicola 100 ISO ed obiettivo f/1,4 (da EV 3 a EV 20 in spot). Sensibilità: da 6 a 6400 in manuale, da 25 a 5000 ISO in DX. Esposizione con il flash: automatica TTL con i lampeggiatori dedicati. Otturatore: a controllo elettronico con lamelle in resina epossidica rinforzata con fibre di carbonio e metalliche a scorrimento verticale. Pulsante di scatto: elettromagnetico, presa per cavetto elettrico dedicato. Tempi: da 30 secondi a 1/12000 di sec. più posa B. Sincro-lampo: 1/300 di sec. con contatto diretto su slitta dedicata e presa coassiale. Tempi meccanici: no. Controllo visivo profondità di campo: si. Specchio bloccabile in alto: no. Autoscatto: elettronico con ritardo di 10 secondi, revocabile. Innesto obiettivi: baionetta Minolta AF. Dorso: intercambiabile. Avanzamento pellicola: motore da 4,5 ftg/sec, cadenza singola o continua. Alimentazione: una pila al litio da 6 Volt tipo 2CR5. Test pile: si. Caratteristiche particolari: può utilizzare delle card per personalizzare le funzioni; attivazione automatica di esposimetro ed AF avvicinando la macchina all’occhio. Dimensioni: 163x98,5x64mm. Peso: 740g solo corpo senza batteria.

Produzione: dal 1992 - Prezzo dell'epoca: solo corpo Lire 2.050.000